I Mooc e l’università a … distanza

MOOC. Cosa si nasconde dietro questo acronimo? All’apparenza qualcosa di innocuo, peraltro assai utile, parzialmente innovativo, ma da tempo conosciuto e sperimentato. La sigla, resa esplicita, sta infatti per “Massive Open Online Course“.  Nuovi corsi a distanza, dunque, che si aggiungono ai tanti che si stanno progressivamente e rapidamente diffondendo con sempre maggiore pervasività nelle università e non solo.

La rivista “Articolo 33” se ne sta occupando. E come si legge dagli articoli allegati il dibattito è in pieno svolgimento ed è ricco di spunti interessanti.

 


Allegati
Uno schermo per maestro (.pdf, 170,96 KB)

Allegati

Allegati

Allegati
Tecnologie a scuola (.pdf, 551,00 KB)

Allegati

Approfondimenti

Università: selezionare i migliori o migliorare tutti?

Dopo la pandemia sarebbe giunto il momento di... leggi tutto »

CNR: un ente da rilanciare

Alberto Silvani, nel suo articolo del nuovo... leggi tutto »

SENZA ANDARE A SCUOLA

Ricerca sulla didattica a distanza a cura... leggi tutto »

i libri del momento