Francesca Borruso



insegna Storia della Pedagogia e Storia della scuola e delle istituzioni edu- cative presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Roma Tre. I suoi principali interessi riguardano temi relativi alla storia dell’educazione, con una particolare atten- zione ai modelli educativi femminili proposti nell’immaginario letterario borghese (Donne immaginarie e destini educativi. Intrecci pedagogici nel teatro di Ibsen, Čechov e Strindberg, 2008) e all’educazione sentimentale borghese. Su questo tema ha curato con L. Cantatore e C. Covato, L’educazione sentimentale. Vita e norme nelle pedagogie narrate, 2014. È impegnata anche in ricerche di storia della scuola in età contemporanea, che mirano soprattutto alla valorizzazione delle ‘scritture scolastiche’ dei primi del Novecento. Fa parte del Consiglio Scientifico del Museo della Scuola e dell’educazione “Mauro Laeng” (Università degli Studi Roma Tre) e del Laboratorio inter-universitario Violelab, il quale si occupa di studio, analisi e prevenzione pedagogico-educati- va della violenza all’infanzia.




Commenta sui social network