IL CAPOLAVORO RACCONTATO DAGLI AUTORI Lidia Bellina e Sauro Garzi ci spiegano come nascono e a chi si rivolgono i tre volumi del Capolavoro

Il lavoro come contesto emblematico, di innovazioni tecnico-scientifiche, ma anche di conflitto per la rivendicazione e l’esercizio di diritti, dalla libertà d’impresa alla tutela della salute: questo l’elemento portante dell’insieme dei tre volumi del Capolavoro. I testi offrono una visione del lavoro non stereotipata, proponendo il lavoro come chiave per comprendere il passato e il presente, ma anche per definire una prospettiva di vita e progetti fondati su equità, dignità, gratificazione, utilità sociale, rispetto, sicurezza, salubrità. Inteso come nodo dell’intreccio tra scuola, vita e società, il lavoro può essere considerato uno sfondo integratore di saperi. Il Capolavoro si rivolge agli insegnanti di storia e letteratura del triennio degli istituti secondari di secondo grado e si presenta come uno strumento finalizzato all’approfondimento tematico per lo sviluppo di percorsi personalizzati da parte dei docenti sul tema del lavoro.

Clicca qui per guardare il video in cui gli autori Lidia Bellina e Sauro Garzi ci raccontano come nasce questo progetto.

Notizie e informazioni

I giovani nel mondo di Dante

Si è concluso in giugno il progetto Gioventute,... leggi tutto »

Dante e i giovani ad Anagni

È iniziato in gennaio in progetto dal titolo... leggi tutto »

Leggere fa bene alla salute

Il Centro per il libro e la lettura promuove... leggi tutto »

i libri del momento