OTTO MARZO 2021

La condizione delle donne durante la pandemia è ulteriormente peggiorata: la convivenza forzata h24 causata dalle restrizioni di movimento dettate dalla pandemia in corso hanno portato le donne a subire ancor di più la violenza domestica senza neanche poter chiedere aiuto. A tutti è noto che ogni 3 giorni circa si conta un femminicidio in più. In questo periodo il 70% delle persone che hanno perso il lavoro sono donne.

Al di là degli effetti contingenti dovuti alla pandemia, restano i problemi di fondo, quelli di sempre per i quali è necessario concentrarsi sulla origine culturale delle discriminazioni di genere che si riscontrano a partire dal linguaggio, nei libri di testo a scuola, che continuano a riproporre modelli stereotipati delle donne e degli uomini (recentissima è la polemica sulla definizione che il dizionario Treccani online dà della “donna” ) e si ritrovano sui social (dove, purtroppo, anche molte donne si prestano a questo gioco al massacro); nei ruoli sociali, che vengono considerati “maschili” o “femminili”, nelle condizioni lavorative; e in quelle psicologiche.

Ma qualche timido e importante segnale positivo si affaccia all’orizzonte: abbiamo assistito in questi giorni a manifestazioni di uomini che sono scesi in piazza contro la violenza di genere.

 

Nonostante la pandemia sono state organizzate molte iniziative per l’8 marzo

NONUNADIMENO, in tantissime città di tutta Italia, chiama alla mobilitazione.

LEGGI QUI l’appello che questi temi riassume tutti.

La giornata di mobilitazione a Roma si svolgerà in mattinata con un flashmob davanti al Ministero dell’economia e delle finanze “contro la violenza strutturale e per l’indipendenza economica” e proseguirà nel pomeriggio “Contro violenza, sfruttamento e discriminazioni”.

 

8 marzo online

alcune delle tante iniziative

  • “La Forza delle Donne”, un video-concerto online che sarà pubblicato lunedì 8 marzo alle ore 12,30 sui canali social dell’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi. Alle ore 12,30 laVerdi suonerà Bizet, Elgar e Mascagni.
  • Su Varesenews l’8 marzo alle 18.30 è in programma “Gli occhi delle donne – Storie di coraggio al femminile e di violenza di genere nella letteratura e nella realtà”, un’iniziativa online organizzata dal Comune e dalla biblioteca di Daverio, con la partecipazione della scrittrice Sara Magnoli.  Leggi
  • Lunedì 8 marzo, alle 21, omaggio del Gat alle donne scienziate in collegamento con Chiara Mazzucchelli, astrofisica di Cassano Magnago, responsabile di due dei telescopi più importanti al mondo – Leggi
  • Un’ iniziativa all’insegna della risata con i Noidellescarpediverse lunedì 8 marzo alle 22: è in programma la nona puntata di “Prove Live” che proporrà un’ora di cabaret dedicato all’universo femminile con diretta streaming sulla pagina facebook e sul canale youtube dell’associazione culturale aretina.
  • Apertura del nuovo Canale Podcast del MUDEC – Museo delle Culture di Milano. In occasione dell’8 marzo una mostra dedicata a 10 donne fotografe che hanno fatto la storia della fotografia del ’900. Dieci audioracconti originali che potranno essere ascoltati in qualsiasi momento, tutti immediatamente disponibili gratuitamente su ogni piattaforma podcast (google, apple, spreaker podchaser…).
  • Dell’educazione alla parità ci parla Irene Biemmi, autrice del libro Educare alla parità, ricercatrice di Pedagogia generale e sociale – Università di Firenze, in 2 video:

Pensieri e parole. Ambiguità del linguaggio e invisibilità di genere

Parità di genere ed educazione. Stereotipi culturali e barriere mentali

 

 

 

 

 

Notizie e informazioni

Pubblico è meglio. Evento online

Il ruolo dello Stato dopo la pandemia Giovedì... leggi tutto »

Strategie per l’apprendimento della matematica

  Il 25 e il 26 febbraio 2021 si terrà... leggi tutto »

24 gennaio – Giornata internazionale dell’Educazione

La Giornata internazionale dell’Educazione (24... leggi tutto »

i libri del momento