La collana vuole mettere in evidenza progetti e iniziative di nuovi percorsi formativi che coinvolgono le scuole, gli studenti e le loro famiglie. Ma anche presentare studi e ricerche che stimolino la discussione e la riflessione sulla professionalità docente.
La nuova collana in cui verranno raccolte le nostre pubblicazioni che esulano dal genere di libri che principalmente caratterizza la nostra casa editrice. Sono quelle “fuori luogo”, ma non inopportune. Sono quelle che scorrazzano nei territori della creatività, dell’arte, del viaggio, della musica, del racconto, del gioco.
I “Quaderni di Articolo 33 sono una novità editoriale che accompagnerà la rivista nel 2017 e troverà il suo perfezionamento nel 2018. Essa vuole essere un arricchimento di informazione e approfondimento degli argomenti trattati nella rivista ma potrà essere apprezzata anche come pubblicazione autonoma
Percorsi didattici basati sulla lettura di documenti. La storia raccontata dai protagonisti. Idee innovative per insegnare e apprendere. I 2 volumi Testimonianze della Grande guerra sono disponibili in versione e-book e in versione cartacea
Il valore della creatività nella vita e nella scuola. Libri che stimolano - oltre la razionalità e i metodi codificati - l’utilizzo della fantasia come strumento della didattica. Nuove forme, linguaggi e pedagogie che concorrono a sviluppare e valorizzare le potenzialità degli allievi e a renderli più consapevoli, più maturi, più istruiti.
Dedicata a chi è stato eletto rappresentante sindacale sul proprio luogo di lavoro. Tutto quello che c’è da sapere per svolgere al meglio un ruolo difficile, tutelando i lavoratori e dando, allo stesso tempo, più senso e più efficacia al lavoro in settori strategici per l’Italia, dove si fa ricerca e si formano e si educano le nuove generazioni.
Ogni lavoratore deve conoscere il contratto collettivo del proprio comparto. È una garanzia contro eventuali abusi, ma è anche un sapere indispensabile per esercitare al meglio la propria professione. I contratti usano spesso un linguaggio difficile e gergale, per questo i nostri testi sono commentati in modo semplice e chiarificatore. I testi di tutti i Contratti, tranne quello dei Dirigenti scolastici, sono esauriti o in fase di aggiornamento
In questa collana è raccolto il meglio dell’elaborazione, della discussione e delle idee che maturano nella FLC Cgil. Non solo su temi prettamente sindacali, ma anche, e soprattutto, su questioni di riforma, funzionamento, governo dei sistemi della conoscenza. Molte delle idee che trovano spazio nei volumi di questa collana nascono sia da discussioni all’interno degli organismi sindacali, sia dal confronto con esperti esterni.
Libri di diversi generi che rientrano tuttavia nell’ambito dell’educazione e della formazione di cittadini responsabili.
Cultura, scuola, educazione, politica, tra Ottocento e Novecento. La storia vissuta e le storie narrate attraverso le quali si trasmettono conoscenze ed esperienze concrete. Nulla è più utile per capire il presente che rivisitare e ricostruire gli avvenimenti, i sentimenti, le immagini dei secoli precedenti.
Agili manualetti che spiegano i diritti e i doveri di chi lavora nei settori della conoscenza, ma anche guide alla professione, piccoli corsi di formazione e aggiornamento in un campo dove, soprattutto negli ultimi anni, la normativa si è sovrapposta ai contratti creando non poche confusioni interpretative.
Dal giallo al racconto breve, alla novella classica. Alcuni di questi volumi sono studiati anche per finalità didattiche. Si tratta di opere utili, colte e divertenti insieme.
Libri di base, di fisica, diritto e diritti civili. Strumenti per docenti e studenti per orientare e orientarsi nella scelta delle facoltà universitarie. Proposte didattiche per un'educazione rispettosa dei generi e della interculturalità, che aiuti i giovani a scegliere secondo le proprie inclinazioni e non secondo pregiudizi o ruoli precostituiti. La collana è arricchita da un nuovo filone su importanti esperienze didattiche e pedagogiche
Una scuola accogliente, inclusiva, ben organizzata nonostante gli inevitabili problemi e contraddizioni. Una scuola che sappia comunicare efficacemente anche con l’esterno, consapevole della propria storia e del proprio ruolo, che trasmetta le competenze utili per il lavoro e per la vita non dimenticando l’aspetto ludico dell’apprendere. La scuola che tutti - insegnanti, allievi genitori - vorrebbero.
Per i nativi digitali e non solo. Una collana sperimentale per una casa editrice che ha sempre lavorato con il cartaceo. L'obiettivo non è solo cambiare formato dei libri, per poterli leggere sui tablet. Il progetto è più ambizioso: usare il digitale per nuove forme di lettura e di studio. Ci stiamo lavorando... (Per leggere i libri in formato e-pub, si consiglia di scaricare, dal sito ufficiale, il programma: http://calibre-ebook.com/download )
Ricerche, atti di convegni, documenti e riflessioni sul lavoro che cambia, sul sindacato, su problemi della scuola, dell’università e degli enti di ricerca, su grandi questioni istituzionali.

Articolo 33 n. 5/6

Mensile per chi lavora nella scuola, nell’università, nella ricerca, nella formazione.



Guarda tutte le edizioni »




Non perderti più nessun numero della rivista e resta aggiornato su scuola, professione e formazione.

Notizie e informazioni

Cop Agenda 17 08_Layout 1

Cara professoressa

      Un'agenda dedicata ...
50-anni-cgil-scuola-avatar

1967: nasce la CGIL SCUOLA

    Il primo ...
Cop Quaderni Art33 2.4_Cop LBR Tardara 03

Ritorno a Barbiana

  Edizioni Conoscenza ...
untitled

IL NUOVO CATALOGO DI EDIZIONI CONOSCENZA

  Quest'anno il ...
2
  Leggere è sempre bello. Su carta o su tablet la lettura fa bene. Fa bene al corpo e fa bene allo spirito. Viva i libri, allora, ...

leggi tutto »

Temi da approfondire

Buone pratiche per l’inclusione

Gli effetti della globalizzazione sulla costruzione di identità multiple e fluide. Un problema sociologico e pedagogico. I ri- schi delle identità chiuse e delle piccole patrie. Il ruolo della scuola nella formazione di cittadini liberi, aperti e forti